CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA  C.I.E.

 

Dal 16 maggio 2018, anche il Comune di Bicinicco rilascia ai propri cittadini la Carta d'Identità Elettronica (C.I.E.).

 

La nuova Carta di identità elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati i dati anagrafici del titolare, la fotografia, le impronte digitali e il codice fiscale.

La foto in bianco e nero è stampata al laser, per garantire un’elevata resistenza alla contraffazione.

 

Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la nuova Carta di identità elettronica può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla C.I.E., garantisce l’accesso ai servizi erogati erogati dalle pubbliche amministrazioni (ad esempio: i pagamenti elettronici di multe, bollette, bolli auto, ticket sanitari, servizi INPS, INAIL, fatturazione elettronica, Suap, …). Per ulteriori informazioni http://www.spid.gov.it e per vedere dove puoi usare spid https://www.spid.gov.it/servizi .

 

Il rilascio è consentito esclusivamente alla scadenza o in prossimità della data di scadenza del precedente documento cartaceo (sei mesi prima), come prima emissione di documento d’identità, o in caso di furto, smarrimento o deterioramento.

 

Si informa pertanto che le carte d’identità cartacee in corso di validità continuano ad essere valide fino alla loro scadenza.

 

La nuova procedura di emissione è gestita dal Comune per conto del Ministero dell'Interno.

 

Si tenga in considerazione che la Carta d'Identità Elettronica non sarà più rilasciata "a vista" dall'Ufficio Anagrafe ma sarà spedita direttamente dal Poligrafico e Zecca dello Stato all'indirizzo di residenza del cittadino o a richiesta in comune, entro 6-8 giorni lavorativi dalla richiesta.


La carta di identità elettronica viene richiesta esclusivamente su appuntamento da concordare recandosi allo sportello, telefonando al n. 0432/990026 int. 1 o 0432/990005 int. 1 o inviando una e-mail ad
anagrafe@comune.bicinicco.ud.it o segretario@comune.bicinicco.ud.it.

 
Il tempo necessario per concludere la pratica allo sportello sarà di circa 20-30 minuti e prevede, oltre all’acquisizione delle diverse dichiarazioni, anche, a seconda dei casi, l'acquisizione ottica delle impronte digitali, della fotografia e della firma.

 

In occasione dell'appuntamento allo sportello dell'Ufficio Anagrafe, il cittadino dovrà presentarsi personalmente, munito della seguente documentazione:

 

  1. precedente documento di identità posseduto (in caso di furto, smarrimento è necessario presentare l’originale della denuncia presentata all'Autorità di pubblica sicurezza, ovvero Carabinieri, Polizia o Polizia Locale, e documento con foto per consentire il riconoscimento del richiedente, ad esempio: patente, passaporto…http://www.lineaamica.gov.it/risposte/carta-identita-elettronica-documenti-riconoscimento-equipollenti );

 

  1. tessera sanitaria plastificata riportante il codice fiscale;

 

  1. n. 1 fotografia cartacea formato 35 x 45 mm, recente (non più vecchia di 6 mesi), stampata su carta di alta qualità, su sfondo uniforme e chiaro, con posa frontale e centrale, a capo scoperto, occhi ben visibili. La fotografia può essere consegnata anche in formato digitale su chiavetta USB con le seguenti caratteristiche: definizione immagine almeno 400 dpi, dimensione del file massimo 500 kb, formato del file JPG.

 

  1. per il rilascio a persone con figli minori, è necessario acquisire l'atto di assenso dell’altro genitore utilizzando il seguente modulo atto di assenso per genitori con figli minori, oppure il nulla osta del giudice tutelare (l’autorizzazione non è necessaria quando il richiedente ha l’esclusiva potestà sul figlio);

 

  1. per il rilascio a minori degli anni 18,è necessaria la presenza di entrambi i genitori esercenti la potestà genitoriale, o di altre persone esercenti la tutela. Al momento della richiesta di rilascio della carta d'identità deve inoltre essere presente il minore interessato, per il riconoscimento individuale da parte dell'Ufficiale d'Anagrafe. Qualora uno dei genitori o l'esercente la tutela non possa essere presente al momento del rilascio potrà inoltrare tramite l'altro genitore o telematicamente il proprio atto di assenso, utilizzando il seguente modulo atto di assenso per i minori;

 

  1. per i cittadini dell’Unione Europea documento di viaggio in corso di validità (passaporto, carta d’identità) rilasciato dallo stato di appartenenza;

 

  1. per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea permesso di soggiorno e passaporto, entrambe in corsi di validità;

 

ALTRE INDICAZIONI RILEVANTI:

 

  1. La carta d’identità Elettronica valida per l’espatrio rilasciata ai minori di età inferiore ai 14 anni può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o delle persone esercenti la tutela. L’uso della carta d’identità ai fini dell’espatrio dei minori di 14 anni è infatti subordinato alla condizione che essi viaggino in compagnia di uno dei genitori o di una delle persone esercenti la tutela. Quando non è riportato sul documento il nome dei genitori o delle persone esercenti la tutela, è necessario munirsi di un certificato di nascita con paternità e maternità o documento comprovante la tutela del minore.

 

  1. Se il minore di anni 14 si reca all’estero non accompagnato dal almeno un genitore è necessario richiedere alla Questura la dichiarazione di accompagnamento tramite l’Agenza Elettronica passaporti accessibile dal sito internet: https://www.passaportonline.poliziadistato.it, successivamente seguirà e-mail con al quale l’utente verrà convocato per la consegna della documentazione prevista e per il successivo rilascio della dichiarazione di accompagnamento. Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.poliziadistato.it/articolo/191.

 

  1. In caso di richiesta di rilascio della carta d'identitànon valida per l'espatrio, gli adempimenti di cui ai punti 4 e 5 non sono necessari.

 

  1. Per conoscere i Paesi dove è possibile espatriare con la carta d'identità valida per l’espatrio, consultare il sito http://www.viaggiaresicuri.it.

 

  1. I cittadini stranieri potranno esclusivamente ottenere la carta d'identità non valida per l'espatrio.

 

  1. Attualmente, per i cittadini italiani residenti all’estero, iscritti A.I.R.E. (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero), la C.I.E. non può essere rilasciata dagli uffici dei Comuni italiani, ma solamente dai Consolati di riferimento. In alternativa i cittadini italiani iscritti A.I.R.E. possono ottenere dal Comune di residenza la Carta d’identità cartacea, in tal caso sono necessari tutti i documenti previsti per il rilascio della C.I.E. con la sola differenza che non è accettata la fotografia su supporto USB ma sono indispensabili 3 foto formato tessera stampate su carta fotografica, uguali e recenti (non più vecchie di 6 mesi) con le medesime caratteristiche della C.I.E..

 

  1. Al momento della richiesta di emissione della Carta di Identità Elettronica alle persone maggiorenniverrà richiesto di esprimersi sulla propria volontà in merito alla DONAZIONE DEGLI ORGANI E DEI TESSUTI ai fini del trapianto, sottoscrivendo una dichiarazione che sarà inviata al Sistema Informativo Trapianti (SIT). Per informazioni consultare i siti:

 

h.  Il cittadino invalido o con gravi problemi di deambulazione, impossibilitato a presentarsi personalmente allo sportello, può richiedere il servizio a domicilio. Il servizio viene sempre richiesto esclusivamente su appuntamento da concordare recandosi allo sportello, telefonando al n. 0432/990026 int. 1 o 0432/990005 int. 1 o inviando una e-mail ad anagrafe@comune.bicinicco.ud.it o segretario@comune.bicinicco.ud.it. Il giorno dell’appuntamento, una persona maggiorenne dovrà presentarsi allo sportello con la documentazione necessaria, successivamente un incaricato si recherà al domicilio del richiedente la carta d’identità per l’identificazione, l’acquisizione della firma e delle dichiarazioni necessarie al rilascio della C.I.E..

 

  1. Per il rilascio della Carta d’Identità Elettronica è previsto il pagamento dei seguenti diritti:
    • rilascio nuovo documento: € 22,00
    • rilascio anticipato di nuovo documento in caso di furto della C.I.E.: € 27,00
    • rilascio anticipato di nuovo documento in caso di smarrimento della C.I.E.: € 27,00
    • rilascio anticipato di nuovo documento in caso di deterioramento della C.I.E.: € 27,00

 

  1. La carta d’identità ha una durata che varia a seconda dell’età del titolare e scade, rispetto alla scadenza sotto indicata, nel giorno e nel mese di nascita del titolare:

 

    • 3 anni - per i minori di età inferiore a 3 anni
    • 5 anni - per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
    • 10 anni - per i maggiorenni.

 

  1. Ai sensi della Circolare Ministeriale n. 8/2017 la carta d’identità in formato cartacea potrà essere emessa esclusivamente in caso di reale e documentata urgenza per i seguenti motivi: salute, viaggio, consultazioni elettorali, partecipazione a concorsi o gare pubbliche, utilizzando il seguente modulo richiesta carta d'identità cartacea motivi urgenza. Per il rilascio della carta d'identità in formato cartaceo sono necessari tutti i documenti previsti per il rilascio della C.I.E. con la sola differenza che non è accettata la fotografia su supporto USB ma sono indispensabili 3 foto formato tessera stampate su carta fotografica, uguali e recenti (non più vecchie di 6 mesi) con le medesime caratteristiche della C.I.E..
  2. In caso di smarrimento o furto della C.I.E., il cittadino è tenuto a sporgere regolare denuncia presso le forze dell’ordine; successivamente, secondo le modalità sottoriportate potrà richiedere l’interdizione del suo documento.  Per richiedere il blocco della propria C.I.E., bisogna contattare il numero 800263388 fornendo i seguenti dati:

·     Nome

·     Cognome

·     Codice fiscale

·     Numero della CIE se disponibile

·     Estremi della denuncia presentata alle forze dell’ordine

 

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 18.00 e il sabato dalle ore 8:00 alle 14:00.

Il servizio è valido solo per la nuova C.I.E.. Nel caso in cui il cittadino sia in possesso di una vecchia C.I.E. la procedura d'interdizione resta inalterata: bisogna recarsi presso il comune di rilascio dopo aver sporto denuncia presso le forze dell'ordine.

 

Per ulteriori informazioni: http://www.cartaidentita.interno.gov.it