PASSAPORTO ORDINARIO ELETTRONICO INDIVIDUALE CON FIRMA ED IMPRONTE DIGITALI
disposizioni in vigore dal 10 giugno 2010

     Viene rilasciato dalla Questura in quindici giorni

 VALIDITÀ

  • Passaporto per i minori di età inferiore ai 3 anni: VALIDITÀ TRIENNALE;
  • Passaporto per i minori di età da 3 a 18 anni: VALIDITÀ QUINQUENNALE;
  • Passaporto per le persone maggiorenni: VALIDITÀ DECENNALE;

 I FIGLI MINORI non possono più essere iscritti sui passaporti dei genitori ma devono essere dotati di passaporto individuale.

Il richiedente deve presentarsi personalmente ai funzionari addetti della Questura di Udine per l’acquisizione diretta della firma e delle impronte digitali. L’ufficio demografico del Comune resta sempre a disposizione dell’utente per l’autentica della fotografia, delle firme o per altri chiarimenti.

Per i minori di anni 12 non è prevista l’acquisizione delle impronte digitali e della firma pertanto le istanze possono ancora essere inviate per il tramite del Comune.

L’ufficio passaporti dellaQuestura di Udine si trova in Viale Venezia n. 31/33 ed è aperto nelle seguenti giornate: LUNEDI’ – MERCOLEDI’ – VENERDI’ dalle ore 8.30 alle ore 12.00.
L'indirizzo del sito della Questura di Udine è:http://questure.poliziadistato.it/Udine

 

ELENCO DOCUMENTI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO ELETTRONICO ORDINARIO

1.      Domanda in carta semplice su apposito modello 308, reperibile anche sul sito della Polizia di Stato all’indirizzo http://www.poliziadistato.it/pds/file/files/passaporto2.pdf.
2.      Due fotografie (462 KB) uguali ed a colori, di recente produzione, formato tessera con sfondo chiaro, larga dai 35 mm. ai 40 mm., con l’immagine del viso frontale senza capelli che coprano l’ovale del viso, il quale deve occupare il 70-80% della fotografia bocca chiusa; se con occhiali le lenti devono essere chiare e gli occhi ben visibili, vanno presentate personalmente all’ufficio ricevente per la legalizzazione oppure, se consegnate da persona diversa dal richiedente, una foto deve essere autenticata in Comune.
3.      Ricevuta di versamento di €. 42,50 per il passaporto da 48 pagine, sul c/c postale N. 67422808 a favore del – “Ministero dell’economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro” – con causale costo del libretto per il rilascio del passaporto elettronico.
4.      La marca amministrativa per passaporti di €. 40,29=,è indispensabile come tassa dovuta all’atto del rilascio del passaporto, ma non è più obbligatoria per circolare nei Paesi dell’UNIONE EUROPEA.
5.      Nel caso di persone maggiorenni aventi prole minore è comunque necessario ottenere l’assenso dell’altro genitore il quale lo firmerà sul modello 308, con firma autenticata da un funzionario comunale o della Questura, oppure allegando fotocopia di un documento di identità in corso di validità; in mancanza dell’assenso di uno dei genitori è necessaria l’autorizzazione del Giudice tutelare competente. Il genitore avente la patria potestà esclusiva (es. vedovo/a) non necessita di ulteriori atti di assenso.
6.      Per i minori di anni 18è necessaria la firma di assenso all’espatrio degli esercenti la patria potestà. Le firme vanno autenticate con le modalità di cui al punto 5.
7.       Il minore di anni 14 deve viaggiare accompagnato; nel caso sia persona diversa dai genitori dovrà essere compilato apposito modello con indicata la persona accompagnatrice e firmato da genitori ed affidatario; firme autenticate con le modalità di cui al punto 5.
8.      Passaporto precedente (chiedere eventualmente su mod. 308 la restituzione) o copia della denuncia di furto o smarrimento.
9.      Per il cambio di residenza sul passaporto, presentare mod. 308 secondo le modalità al punto 1.

PASSAPORTO TEMPORANEO

Nei casi opportunamente documentati di impossibilità temporanea alla rilevazione delle impronte digitali (ad esempio: fratture o ferito ad ambo gli arti superiori) ed in tutti gli altri casi in cui sussistano comprovati elementi di necessità ed urgenza che rendano impossibile il rilascio di un passaporto ordinario, è inoltre possibile richiedere un passaporto temporaneo con VALIDITÀ RIDOTTA PARI O INFERIORE AI DODICI MESI avente caratteristiche di sicurezza semplificate (non contiene microchip) e che potrà essere emesso esclusivamente in caso di emergenza (Decreto del Ministero degli Affari Esteri n.303/014 dd. 23.06.2009 art.3 c. 6).