Comune di Bicinicco

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Il tuo percorso: Ti trovi qui: Comune di Bicinicco > Informazioni > La Storia

CENNI STORICI

CENNI STORICI

Il termine Bicinicco è un toponimo romano derivato da un nome proprio di persona (probabilmente un certo Beccinius o Buccinius), primo detentore della proprietà fondiaria di questa zona.

La terminazione in -icco, comunque, rimanda anche al periodo celtico. La prima citazione storica di Bicinins risale al 1031. Sottoposto alla giurisdizione dei signori Savorgnan fino all'anno 1797, l'attuale capoluogo diventa municipalità nel luglio 1866.

Il nome Cuccana proviene da cuc - cucco, ovvero altura tondeggiante. Cucane è ricordata già nel 1295. Feudo degli Strassoldo, durante la dominazione veneta diviene "villa comune" (1635), amministrata
cioè direttamente dal luogotenente della Patria del Friuli.

Il nome Felettis ha origine dal termine latino filitcum (felce); la villa di Feletas, possedimento dei di Colloredo, appare testimoniata dal 1031 in poi. Durante il sec. XV viene più volte distrutta dalle tremende incursioni turche.

Il nome Gris deriva dal termine tedesco medio griez, che significa terreno sabbioso o ghiaia sottile. La prima citazione risale al 1295, allorché la villa di Greys viene ricordata come sottoposta alla pieve di Lavariano e soggetta ai signori di Castello.